Rainbow MagicLand [VIDEO] Completato il montaggio di Nui-Lua!

di (dibilele),
Se ti è piaciuta la notizia, seguici su facebook

Rainbow MagicLand [VIDEO] Completato il montaggio di Nui-Lua!

Procedono a ritmo serrato i cantieri per la costruzione di Nui-Lua, il Flume Ride novità 2019 di Rainbow MagicLand che sta sorgendo al posto dell’ex Arena Stunt.

I lavori per la nuova attrazione sono iniziati a luglio 2018, con lo smontaggio degli spalti dell’Arena Stunt e la distruzione della pista d’asfalto su cui si svolgevano gli spettacoli. Dopo il veloce inizio, i cantieri si sono completamente bloccati a causa degli ultimi momenti della fase di vendita di Rainbow MagicLand a Pillarstone Italy finalizzata il 21 dicembre 2018. Gli operai sono tornati al lavoro a gennaio 2019, già prima dell’annuncio del progetto della nuova area Tonga di cui Nui-Lua fa parte.

Il nuovo Flume Ride, infatti, è solo uno dei tasselli (anche se il più grande) del progetto di riqualificazione dell’ex Regno dei Piccoli che diventerà la prima vera area tematica di Rainbow MagicLand. La nuova area a tema “giungla” aprirà completa il 19 aprile 2019, mentre Nui-Lua aprirà nella seconda metà di giugno.

Nui-Lua infatti sarà arricchita da una scenografia piuttosto consistente che richiede, necessariamente, determinati tempi di costruzione. Il Flume Ride si svilupperà attorno ad un vulcano alto 18 metri e avrà anche una parte indoor in cui gli ospiti potranno venire a conoscenza, con l’aiuto di effetti speciali e fiamme, della divinità che tiene a bada lo spirito del vulcano.

Questa divinità veniva adorata da un’antica civiltà che viveva nella giungla di Tonga, secondo la storyline presentata. Le testimonianze si riscontrano anche nelle architetture del rinnovato Camp Bar, ex Magic Station Bar. Quest’ultimo (decadente edificio dell’ex Regno dei Piccoli) sarà il cuore della giungla, ospitando il principale punto ristoro dell’area e la stazione d’imbarco di Motorgiungla.

L’ambientazione e l’immersività di Tonga saranno completati dal vulcano di Nui-Lua, che avrà due discese (8 e 12 metri d’altezza) per un percorso della durata di 3 minuti. Il vulcano, grazie ai tre bruciatori presenti sulla sommità, “erutterà” a intervalli di tempo definiti con fiammate alte fino a 12 metri.

Il 6 aprile 2019 siamo andati in visita a Rainbow MagicLand, in una delle anteprime in soft-opening del parco (le prossime saranno il 13 e 14 aprile, al prezzo speciale di €9,90 a persona). In quell’occasione abbiamo potuto dare un’occhiata al cantiere di Nui-Lua, oltre alle altre novità già aperte e tutte le ristrutturazioni effettuate. Il parco aprirà ufficialmente a pieno regime il 19 aprile 2019.

L’ultimo pezzo del nuovo Flume Ride è stato montato proprio il 6 aprile 2019, quando è stata completata la seconda e più alta drop (12 metri). Continueremo a seguire i lavori nelle prossime settimane e vi terremo aggiornati sulla costruzione della principale novità 2019 di Rainbow MagicLand.

Vi lasciamo al video dei cantieri in attività il 6 aprile 2019. Nel video, oltre alle immagini e ai rumori del cantiere con Nui-Lua completamente montata, si può dare uno sguardo all’intero contesto in cui la nuova attrazione si inserisce e ascoltare anche alcune delle nuove canzoni messe in filodiffusione nel parco.

Buona visione!

https://www.youtube.com/watch?v=FjPi74dDS-4

Articolo redatto da Emanuele Di Bisceglie (dibilele)

Commenti

  • nessun commento

Per lasciare un commento bisogna essere registrati: Login o Registrati.