Le notizie da Disneyland Park Paris

Dopo la conferma da parte del parco delle nuove attrazioni in arrivo ('Buzz Lightyear’s Laser Blast' 2006, 'Toon Studios' 2007 e 'Tower of Terror' 2008) iniziano ad arrivare anche i primi dettagli. 'Toon studios' sorgerà fra 'Flying Carpets' e 'Animation Courtyard' e, sebbene questa sia ancora una voce, potrebbe anche contenere una dark ride ispirata al film della Pixar, 'Alla ricerca di Nemo'. 'Tower of terror', invece, dal punto di vista tecnico sarà simile a quella aperta nel 2004 a California Adventure e, quasi sicuramente, non userà il nome 'Twilight zone'. (Fonte: http://www.screamscape.com)

Dopo 10 anni di viaggi dalla terra alla luna, Space Mountain, lo storico coaster del parco Disney chiuderà il 16 gennaio per 'aggiornarsi' alla sua nuova missione. Ma i fans di questa attrazione avranno un'ultima possibilità per fare il famoso viaggio terra-luna sparati da un cannone sognato Jules Verne, il coaster rimarrà infatti aperto dalle 20:30 alle 22:30 del 15 gennaio solo per i suoi fans, che avranno la possibilità di fare quanti giri vorranno. In più sul palco di 'Honey, I shrunk the audience!' un Imagineer del parco risponderà a domande sull'attrazione e rivelerà tutto sulla sua storia e i suoi segreti. Per maggiori informazioni e per iscriversi all'evento visitate questo link: http://www.lamagiecontinue.com/lastchance/.

A conferma della volontà della Disney di portare più visitatori nel parco nei prossimi anni, in un intervista rilasciata a 'Le Parisien', un rappresentante della Disney ha dichiarato che intendono inaugurare una nuova attrazione ogni anno almeno fino al 2008. Le attrazioni che dovrebbero aprire, sebbene non ancora confermate, dovrebbero essere queste: Space Mountain: mission 2 (2005), Buzz Lightyear's Astro Blasters (2006, sostituirà il già chiuso 'Visionarium'), Toon Town (2007, prima novità all'interno dei Walt Disney Studios) e la tanto attesa Tower of Terror (2008, attrazione che dovrebbe rilanciare le sorti degli Studios). Speriamo solo che questi progetti possano risollevare in qualche anno le finanze del parco.

Space Mountain non sarà l'unica attrazione a subire delle modifiche per il prossimo anno, pare infatti che 'Indiana Jones et le Temple du Péril... à l'envers' (Indiana Jones e il Tempio del Pericolo... all'indietro) tornerà il 27 maggio 2005 ad andare 'à l'endoit', ossia in avanti. I motivi che hanno portato la Disney a questa decisione sembra siano state le numerose lamentale degli ospiti per via della scarsa comodità dei vagoni e della brutalità del percorso. L'attrazione dovrebbe chiudere il 23 maggio 2005 per poi riaprire il 27 maggio con le vetture riposizionate in avanti, com'era prima della modifica apportata nel 2000, quando l'attrazione si chiamava semplicemente 'Indiana Jones et le Temple du Péril'. Rimaniamo in attesa di smentite o conferme ufficiali.

Disneyland Resort Paris, il parco tematico più grande d'Europa, si è trovato in questi ultimi anni davanti a gravi problemi finanziari che l'hanno portato vicinissimo alla bancarotta. Ora, grazie a nuovi capitali investiti, il parco avvierà delle strategie che avranno lo scopo principale di portare un numero record di ospiti nel parco. La prima di queste strategie sarà la costruzione nei prossimi anni di nuove attrazioni di cui per adesso non si sa ancora niente, se non i prezzi, che si aggireranno tra i 100 e i 200 milioni di dollari. I lavori per la costruzione di una nuova grande attrazione nei Walt Disney Studios sono già incomiciati ma il progetto è ancora top secret, sebbene alcune voci sostengono che si tratti della tanto chiacchierata 'Tower of terror'. La seconda strategia sarà quella di abbassare i prezzi dei vari hotel del resort e di promuovere varie offerte speciali. La terza strategia sarà forse la più importante di tutte, la Disney mirerà infatti a dei progetti che saranno più adatti ad un pubblico europeo e non più semplici copie di progetti ben lanciati sul mercato Statunitense. A far aprire gli occhi al parco è stato lo scarso successo riscontrato dai Walt Disney Studios, che hanno a mala pena raggiunto un terzo degli ospiti previsti, mentre i suoi gemelli negli Stati Uniti hanno riscosso un grandissimo successo. Ora l'unica cosa da fare è aspettare che qualche voce sfugga dalle quinte del parco!

Iniziamo dalla brutta notizia, i primi resoconti della stagione estiva 2004 non sono rassicuranti, sembra infatti che i due parchi abbiano totalizzato un numero di ingressi inferiore a quello che si aspettavano (dal 5 al 10% in meno) non raggiungendo i 40.000 visitatori al giorno per Disneyland e i 10.000 per i Walt Disney Studios. Il parco però non ha comunque rinunciato a progetti futuri e per rilanciare la propria popolarità potrebbe aggiungere due nuove attrazioni, una nel parco Disneyland vero e proprio e l'altra nei Walt Disney Studios. In entrambe i casi si tratta di attrazioni già presenti in altri parchi Disney, una è 'Buzz Lightyear' theme ride che potrebbe sostituire 'Visionarium', attrazione posizionata nell'area 'Discoveryland' e l'altra è la tanto sospirata 'Tower of Terror'. Di quest'ultima si deciderà nei prossimi mesi se iniziare o no la costruzione, in caso si decida di abbandonare il progetto verranno costruite tre attrazioni più piccole al suo posto.

E' ufficiale, Space Mountain a Disneyland Resort Paris resterà chiusa dal 10 Gennaio 2004, appena conclusa la stagione natalizia, per riaprire il 9 Aprile 2005, per permettere alcune modifiche di percorso e di tematizzazione interna.I lavori di restyling esterni, si adi SM che di tutta Diascoveryland sono quasi ultimati, è stata data una 'mano di colore' per ravvivare la land del futuro.Alla sua apertura non si chiamerà solo Space Mountain ma 'Space Mountain: Mission II'.

Lo sapevi che...
I Rollercoaster in Italia sono chiamati "montagne russe" e in Russia "montagne americane"?
Cerca parco