Cinecittà World [VIDEO] Arriva il panoramic flight: si chiamerà VOLARIUM

Se ti è piaciuta la notizia, seguici su facebook

Cinecittà World [VIDEO] Arriva il panoramic flight: si chiamerà VOLARIUM

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione della stagione 2018 di Cinecittà World. Quanto sarà riportato è in parte stato esposto durante la conferenza stampa (di cui trovate un video integrale in fondo all’articolo) da Stefano Cigarini, l’Amministratore Delegato del Parco. In parte è invece frutto di domande dirette fatte da noi per cercare di avere un quadro completo della situazione e per offrire ai lettori di theParks.it contenuti della massima qualità possibile.

Nelle prossime settimane toccheremo con mano le novità annunciate e realizzeremo un resoconto della nostra visita al Parco.

Gli investimenti totali messi in campo per tutto ciò che sarà possibile trovare all’interno di Cinecittà World nel 2018 hanno un valore complessivo di circa €7.000.000. È necessario precisare che gran parte di questa cifra è stata impiegata nell’acquisto della principale novità 2018, il Panoramic Flight Simulator che da anni gli appassionati attendono di vedere disponibile. Si tratta quindi di un investimento spalmato nel corso degli anni e completato in questa stagione. Sommandolo agli investimenti attuali, gli interventi hanno un valore complessivo pari alla cifra indicata.

Il lavoro svolto in questa stagione va in parte a completamento di quello iniziato nel 2017, volto alla suddivisione del Parco in aree tematiche che si stanno gradualmente riempiendo ed arricchendo. Non sempre, però, si tratta di vere e proprie novità, quanto più di spostamenti e riarrangiamenti interni alla struttura. Questo sta portando ad un potenziamento dell’immagine dell’offerta del Parco, senza mettere in campo prodigiosi capitali ma ottimizzando intelligentemente ciò di cui Cinecittà World già dispone. Tutto questo non ha portato ad un consistente aumento dell’offerta acquistabile col biglietto d’ingresso, ma sta portando ad una più consapevole fruizione di questa offerta da parte del pubblico. Tenteremo di raffinare questo discorso con il nostro articolo.

L’area tematica Roma non ha subito interventi rilevanti, passeremo quindi direttamente a Spaceland.

Quest’area presenta ora 4 attrazioni, di cui una a pagamento (quindi non compresa nel biglietto d’ingresso). La “nuova” attrazione è Velocità Luce, già novità delle passate stagioni e spostata in questa area. Velocità Luce è stata posizionata davanti alla stazione di Altair. Insieme a Pompieri (spostata da Sognolabio lo scorso anno), contribuirà a rallentare l’ospite nella sua visita all’interno del Parco. Lo scopo di questi spostamenti è infatti quello di riempire (con attrazioni già in possesso) aree piuttosto vaste e vuote all’interno di Cinecittà World. Questo porta ad una dilatazione dei tempi di visita, ad una maggiore fruibilità di attrazioni prima defilate e snobbate e alla percezione di un’offerta più ricca grazie all’attraversamento di aree con densità maggiore di attrattività. L’attrazione Missione Laser è stata ampliata all’intera dimensione dell’ex negozio di Altair; ricordiamo che quest’ultima attrazione è a pagamento.

Quest’area verrà ulteriormente arricchita dal punto di vista scenografico. Sono stati già dipinti dei giganteschi murales sul lato del Teatro 1 che si affaccia su Spaceland. Nei prossimi due mesi verrà realizzato un intervento scenografico volto alla costruzione di una scenografia che prevede l’utilizzo di un vero e proprio treno acquistato nelle passate stagioni. L’effetto finale della scenografia dovrà dare la sensazione di un treno uscito, a causa di un incidente, dai nuovi murales del Teatro 1 e finitosi a schiantare contro il terreno. Gli ospiti si troveranno quindi in mezzo alla scenografia e potranno passare sotto al treno schiantato come illustrato nelle nuove mappe. Attualmente si stanno attendendo le autorizzazioni e i pareri del Genio Civile necessari alla realizzazione di questa implementazione scenografica.

Nel Far West sono state realizzate nuove aiuole lungo il vialone centrale, con il compito di fungere da frangivista e di rendere meno lineare il “giro” del Parco. Al centro dello stesso viale è stata posizionata una casetta per i giochi a premi. Il Far West si arricchisce di una nuova attrazione: Treno del west. Questa attrazione è in realtà uno spostamento da Sognolabio dell’ex Caminiera e non porta, di fatto, ad un aumento dell’offerta. Tuttavia la nuova posizione del Treno del west permette di allungare il tempo giro del Parco e di migliorare l’offerta percepita. L’attrazione è stata posizionata sul retro della chiesetta del Far West ed è tematizzata sfruttando proprio la chiesetta e il cimitero ivi esistente. Per l’inserimento di questa attrazione è stato messo in atto un piccolissimo ampliamento del Parco.

Proseguendo lungo un’ideale visita in senso orario di Cinecittà World, si giunge al famigerato Teatro 5, sede della principale novità 2018: Volarium – Il cinema volante. Attrazione spettacolare quanto riprovevole è il suo nome. Si tratta di un Panoramic Flight Simulator, prima attrazione di questo genere costruita in Italia e una delle pochissime presenti in Europa.

Volarium permetterà di intraprendere un volo simulato a 10 metri d’altezza, immersi in uno schermo curvo da 25 m di diametro ed è prodotta dall'azienda tedesca Simtec. Il filmato scelto è dedicato a Leonardo da Vinci in occasione del cinquecentenario della sua morte che cadrà nel 2019. Questa attrazione rappresenta il più consistente investimento messo in atto per questa stagione e sarà disponibile dal mese di settembre 2018. Rappresenta altresì un potente catalizzatore sull’innalzamento qualitativo dell’offerta di Cinecittà World.

In Adventure Land (di cui fa parte anche Volarium, pur se defilato) vengono presentate due consistenti novità, di cui uno show e un profondo restyling di un’attrazione già presente.

Il primo è uno stunt show che si chiamerà Motori… Ciak, azione! Lo show verrà messo in scena dal Team Zoppis, che ha lavorato e lavora anche a Miragica e a Rainbow MagicLand. Ci riserviamo dei seri dubbi sulla qualità di realizzazione della nuova arena che è stata realizzata alle spalle di Indiana Adventure (Ex Erawan). L’arena sembra completamente sprovvista di qualsivoglia tentativo di inserirla tematicamente nel Parco e potrebbe non essere piacevole alla vista. È pur vero che in futuro col tema Cinema si potrà forzare qualsiasi cosa per farla sembrare coerente col resto della struttura (come in realtà sta già avvenendo).
L’inserimento di questo show ci sembra in ogni caso una scelta vincente, visto anche il grandioso successo che già riscontra nel vicino Rainbow MagicLand. Speriamo tuttavia che la qualità dello show sia accettabile. Lo spettacolo sarà disponibile a partire dal 7 aprile 2018.

La seconda novità è un potente restyling di SpacExpress e sarà chiamata Jurassic War. Questa attrazione ingloba anche il vecchio capannone di Velocità Luce (spostata in SpaceLand) e diventa un’interessante attrazione ispirata a tutto quel filone di film dedicati a questo tema… Jurassic War consisterà di due parti: un walkthrough e un’attrazione vera e propria (Immersive Tunnel). Nella parte walkthrough si passerà attraverso fossili, animatronics e ricostruzioni scenografiche (a cura di Gaetano e Francesco Paolocci che hanno curato anche un’altra delle novità di cui parleremo).

Al termine del percorso a piedi si entrerà in un laboratorio (nel capannone di competenza del vecchio SpacExpress) in cui si fanno esperimenti per dar vita a dinosauri partendo dal DNA ritrovato nei fossili. Con il simulatore del tram (Immersive Tunnel) si avrà proprio la sensazione di entrare nel sito in cui sono stati riportati in vita i dinosauri durante gli esperimenti. Si è fatto un lavoro di sincronizzazione attenta delle vetture del simulatore. Ogni vagone del tram ha adesso movimenti indipendenti che si adattano perfettamente allo svolgimento del filmato in base a come viene proiettato attorno al tram, rendendo più realistica l’esperienza (limitando l’effetto “movimenti a caso” dei vagoni come avveniva nelle passate stagioni). L’ingresso dell’attrazione è stato spostato sul lato opposto, affacciandosi su Adventure Land (vecchio ingresso di Velocità Luce) rendendo l'attrazione parte di quell'area. Jurassic War sarà disponibile dalla prima parte del mese di maggio.

Nella vecchia sede della mostra su Dante Ferretti, Cinecittà World presenta CineTour – Emozioni dal Cinema. Si tratta di una mostra attraverso set e allestimenti che richiamano temi dei grandi film. C’è una parte dedicata all’Antico Egitto, una parte dedicata al Cimitero dei morti viventi con una cattedrale gotica per terminare nel Tempio di Erode (già utilizzato in passato per eventi). Tutto questo è stato curato da Gaetano e Francesco Paolocci. Questa mostra sarà disponibile dal 7 aprile 2018.

Accanto a CineTour è stato ricavato un locale per un’altra delle novità: I-FLY. Si tratta di un simulatore MovieMex 3D con realtà virtuale. L’attrazione ha 5 posti e permetterà di provare un viaggio simulato su delle montagne russe. I-FLY avrà un costo presumibilmente di €3/€5 e non sarà, quindi, compresa nel biglietto d’ingresso a Cinecittà World.

L’ultima novità 2018 è Cine-Piscina. In Sognolabio (l’area dedicata ai bambini), sempre più povera di attrazioni dopo i vari spostamenti nel resto del Parco, verrà smontato anche lo splash battle Bagna Battaglia (ex SpruzzaIncubi). L’attrazione verrà solo smontata e custodita nei magazzini del Parco, non ne è prevista la vendita. Al posto di Bagna Battaglia verrà realizzata una piscina (sfruttando lo specchio d’acqua dell’attrazione già esistente) che avrà una vita limitata agli anni necessari a far raggiungere a Cinecittà World le condizioni per ampliarsi. L’idea generale è quella di riposizionare Bagna Battaglia al suo posto quando il Parco avrà la competitività necessaria a creare una vera area acquatica accanto a Sognolabio, rendendo non più necessario lo specchio d’acqua dello splash battle. Si tratta, di fatto, di una soluzione tampone volta a creare una potente attrattiva nei mesi più caldi dell’anno quando il Parco potrebbe subire (come già successo) un drastico calo degli ingressi.

La nuova piscina sarà provvista di un megaschermo in cui verranno messi in onda film, partite, eventi a ciclo continuo che potranno essere guardati dagli ospiti a mollo nell’acqua alta 70 cm. Nella stazione dell’attrazione saranno ricavati camerini e spogliatoi. L’ingresso in acqua verrà consentito attraverso 4 diversi accessi, mantenendo il bordo completamente recintato e non permettendo quindi tuffi o comportamenti pericolosi. La tematizzazione verrà lasciata al suo poato, comprese 2 barche che verranno utilizzate come “piattaforme” visitabili e come scenografia. Accanto alla piscina verrà realizzata “Sapore di mare”, una spiaggia attrezzata a servizio di questa novità 2018. La piscina sarà disponibile dal mese di giugno.

Della vecchia area bambini rimarranno soltanto 4 attrazioni che quasi non c’entrano più niente in un’area che speriamo non porti troppo scompiglio e gente seminuda nel resto di Cinecittà World. Fortunatamente si è scelta un’area defilata per la realizzazione di una novità che stona completamente con la nostra idea di Parco a tema ma ci auguriamo che questa soluzione duri il minor tempo possibile.

Gli show della scorsa stagione sono stati confermati. Al centro della piazza centrale è stato inserito un Circo Fellini che verrà utilizzato per eventi.

I prezzi sono rimasti invariati e rimandiamo al sito del Parco per la consultazione del ricco calendario eventi.

Di seguito vi lasciamo il link al video completo della Conferenza Stampa 2018:

Articolo redatto da Emanuele Di Bisceglie (dibilele).

Commenti

  • nessun commento

Per lasciare un commento bisogna essere registrati: Login o Registrati.