Mirabilandia E' tempo di bilanci

di (Hermy),
Se ti è piaciuta la notizia, seguici su facebook


[Foto di Neo]

Mirabilandia ha chiuso da una settimana, è tempo di un resoconto generale dell'andamento della stagione. Non si può certo affermare che Mira abbia avuto timore di proporre al proprio pubblico una novità aggressiva come Ispeed, che ha incrementato gli ingressi e ha portato circa 2 milioni di visitatori al parco per provare il primo Launched Coaster magnetico italiano.
Tanti potevano essere i rischi, piacerà ai più giovani? Le famiglie saranno terrorizzate? Il successo del parco è stata la risposta. Successo dovuto anche ad un'ampia campagna pubblicitaria promossa da Mirabilandia: spot televisivo, cartellonistica, e soprattutto il canale di Facebook. Sul social network più famoso nel mondo sono apparsi commenti entusiastici anche solo dopo aver visto qualche foto della costruzione, dei treni, dei primi sostegni.
Il fatturato, così, passa da da 52,4 a 56,7 milioni di euro, un incremento del + 8,2 %; riconfermato il successo per la formula Mirabilandia + Hotel, che permette a famiglie e gruppi di giovani di fermarsi sulla riviera romagnola a pernottare, in hotel di categoria 3 o 4 stelle. Abbinare Mirabilandia alla visita di altri parchi romagnoli (o ad un soggiorno al mare) sicuramente è stata una mossa vincente, come pure la vasta campagna promozionale in riviera, che permette a turisti stranieri di scoprire il parco mentre si trovano in vacanza al mare.
Stagione positiva, parco sempre molto pieno come illustrano alcune foto riportate qui sotto, successone anche per il V-Pass, insomma una piena soddisfazione che ripaga Mira dell'investimento su Ispeed, e che (speriamo) possa essere d'esempio anche per altri parchi italiani.


[Uno dei giorni di grande affluenza al parco, foto di Lore]

Fonte: Dati statistici dal Comunicato Stampa Mirabilandia

Commenti

  • nessun commento

Per lasciare un commento bisogna essere registrati: Login o Registrati.