Disneyland Park (California) Il morbillo di Disneyland, tante falsità tendenziose

di (Hermy),
Se ti è piaciuta la notizia, seguici su facebook

Disneyland Park (California) Il morbillo di Disneyland, tante falsità tendenziose

AGGIORNAMENTO: considerando la mole di informazioni inesatte riportate dai pessimi scribacchini italiani vi informiamo che il morbillo a Disneyland si è manifestato prima di dicembre. E' una cosa che accade in tutti i posti affollati e il contagio si è scatenato non solo qui ma anche in un centro commerciale della zona. Le persone che hanno visitato il parco e le zone circostanti affette dalla malattia non sapevano evidentemente di averlo contratto visto che si diventa contagiosi da giorni prima di avvertire i sintomi. Non si trova traccia di alcun comunicato ufficiale che vieti l'ingresso al parco a chi non è vaccinato. Il buon senso lo suggerisce come consiglia di vaccinarsi e di evitare luoghi affollati se è in corso un'epidemia del genere. Circolano alcune foto palesemente false dove si legge "vietato l'ingresso oppure tenete i vostri bambini lontano dal parco": un qualsiasi sano di mente capirebbe che si tratta di casi montati ad hoc in quanto il parco ad oggi è un luogo come altri mille in California dove è possibile contagiarsi. Quindi lo stesso cartello dovrebbe venire affisso in qualsiasi supermercato, aeroporto o asilo.
Immaginiamo che sia più facile inventare le cose piuttosto che informarsi perciò ci teniamo a dirvi che l'epidemia di morbillo americana è stata nominata dai media Disneyland outbreak per designare il luogo dove è nata e non necessariamente dove è tuttora in corso.

Il comunicato ufficiale Disneyland NON menziona MAI la parola chiusura o divieto. Ci tiene invece a sottolineare il supporto che la Disney ha fornito al dipartimento della salute pubblica per cercare di arginare il fenomeno informando e sottoponendo a svariati controlli. Il comunicato ufficiale lo trovate di seguito.

"As you may know from the news, exposure to measles has become a more widespread concern throughout Orange County and across California. As part of our commitment to the health of our cast and the larger community, we are taking significant steps at the Disneyland Resort that I wanted to share with you.
Once the Orange County Health Care Agency notified us of this issue, we began working with them to inform our cast and raise awareness. A small number of cast members have tested positive and as they are medically cleared, they have been returning to work. In addition, cast members who may have come in close contact with those who tested positive are being tested for immunity to the virus. While awaiting results, they have been put on paid leave until medically cleared to return to work. We are also offering free vaccinations to all Disneyland Resort cast members.
As the California Department of Public Health has said: “Measles is highly contagious and highly preventable through vaccinations. CDPH is urging caution to individuals who are not vaccinated, especially infants under 12 months. Any place where large numbers of people congregate and there are a number of international visitors, like airports, shopping malls and tourist attractions, you may be more likely to find measles, which should be considered if you are not vaccinated. It is absolutely safe to visit these places, including the Disneyland Resort, if you are vaccinated. Therefore, CDPH recommends that anyone not already immunized against measles gets immunized at this time. Two doses of measles-containing vaccine (MMR vaccine) are more than 99 percent effective in preventing measles. If you are unsure of your vaccination status, check with you doctor to have a test to check for measles immunity or to receive vaccination.” – Dr. Gil Chavez, State Epidemiologist and Deputy Director, Center for Infectious Diseases, California Department of Public Health
The OC Health Department provides more detailed information on its website (http://ochealthinfo.com/), and as always, your personal physician is a valuable resource for specific medical questions you may have. If you have any questions about visiting the Disneyland Resort, please call 714-781-4565.
"

Da metà Dicembre è epidemia di morbillo in California e pare che il focolaio sia iniziato proprio a Disneyland (Anaheim). Secondo le fonti giornalistiche statunitensi la resistenza e il contagio della malattia sono dovuti al fatto che molti genitori hanno deciso di non vaccinare i figli nella contea di Orange e in altre zone in accordo con alcuni movimenti anti-vaccino i quali ritengono che questo modo di prevenire il morbillo possa portare ad autismo o a rischi peggiori che la malattia stessa.

L'epidemia è iniziata prima di Natale proprio nel luogo più felice della terra e 5 dipendenti sono stati contagiati; tre di questi attualmente sono rientrati regolarmente al lavoro.

Esposti al virus tra il 15 e il 20 Dicembre molti guest (circa 50) sono tornati a casa e hanno portato con sé il morbillo perciò l'epidemia si è diffusa in altri stati e in Messico.

Secondo le autorità sanitarie statunitensi l'infezione sarebbe partita da due cittadini di San Diego che, portatori del virus, avrebbero visitato il parco e contagiato molte altre persone non vaccinate. "Il morbillo resiste nell'aria fino ad un'ora in una stanza d'Hotel" ha affermato il Dottor McDonald dell'HHSA e questa, come altre affermazioni riguardanti la pericolosità del virus, avrebbe convinto molti turisti a disdire immediatamente le loro vacanze presso il resort californiano.

Fino al 21 Gennaio 2015 i casi che sono stati collegati all'infezione secondo le autorità sanitarie sarebbero 20.

Foto: Inquisitr.com

Commenti

  • nessun commento

Per lasciare un commento bisogna essere registrati: Login o Registrati.