Cinecittà World La svolta? Nuove attrazioni e abbonamento a 39 euro!

Se ti è piaciuta la notizia, seguici su facebook

Cinecittà World La svolta? Nuove attrazioni e abbonamento a 39 euro!

Il 23 marzo 2017 al Palazzo delle Esposizioni, a Roma, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione di Cinecittà World. Con grande entusiasmo torna sulla scena dei parchi a tema della capitale Stefano Cigarini. Roberto Bosi è invece il nuovo Presidente di Cinecittà World.

Abbiamo trattato approfonditamente l’era Cigarini a Rainbow MagicLand, un periodo (ottobre 2011 – ottobre 2013) in cui, a volte, sono state fatte scelte a nostro parere discutibili. Ci auguriamo che ci sia un approccio differente a Cinecittà World, soprattutto in termini di trasparenza e corretta informazione nei confronti dell’ospite.

È evidente che fino ad oggi Cinecittà World non ha avuto la sufficiente appetibilità per potersi lanciare realmente nel mondo dei parchi, a causa di numerose problematiche: scarsa offerta, prezzi troppo alti, parziale irraggiungibilità. Tuttavia quest’anno si nota una più aggressiva voglia di mettersi in gioco, sfruttando al meglio quello che si ha e cercando di rilanciare il Parco con miglioramenti, nuove attrazioni ed eventi (come Stefano Cigarini a Roma ci ha abituati).

È stata attuata una riorganizzazione della viabilità interna di Cinecittà World. Il Parco non avrà più come snodo centrale piazza Dino De Laurentiis, ma un anello percorribile costituito da una viabilità forzata sulle strade già presenti. Cinecittà World è infatti stato suddiviso in vere aree tematiche, ben definite da portali che fisicamente ne sanciscono l’ingresso. Queste aree si susseguono l’una dopo l’altra, permettendo all’ospite di visitare il parco seguendo un determinato percorso (un po’ come avviene nei negozi di mobili). Questo stratagemma permette di far sembrare Cinecittà World più grande, evitando la sensazione di aver visitato tutto il parco semplicemente accedendo alla piazza centrale. Questo percorso guiderà l’ospite in una graduale scoperta degli spazi e noi seguiremo questo percorso per scoprire le novità 2017 di Cinecittà World.



INGRESSO DEL PARCO: Cinecittà Street

Cinecittà Street è stata arricchita di vegetazione e arredo urbano ed è stata oggetto di alcune novità. Il negozio sulla destra, definitivamente chiuso, ospiterà Pezzi da Oscar, una mostra su due piani di pezzi e sculture tratti dai film di Cinecittà (che quest’anno compie 80 anni).

Nella main street sarà anche possibile vivere un’esperienza virtuale con La Guerra dei Mondi. L’ospite dovrà cercare di salvare il mondo muovendosi in prima persona, grazie a telecamere body capture che lo immergeranno in una New York attaccata dagli alieni (con l’ausilio della realtà virtuale).

Cinecittà Street diventerà anche il set di due live show. Trucchi da paura verrà svolto in orari ben determinati, al contrario di Magic Show che si svolgerà con un ciclo continuo ogni 10 minuti durante la giornata. Questi due show permetteranno di animare un’area che altrimenti sarebbe rimasta solamente di passaggio come successo nelle passate stagioni. Vengono confermati il Welcome Show (con il consueto format degli anni precedenti) e il Goodbye Show che rievocherà gli 80 anni di Cinecittà.

L’Old American Bistrot si chiamerà American Bar & Restaurant mentre il Ristorante Charleston non ha subito modifiche.

Alla fine della Cinecittà Street si avrà la possibilità di scegliere da che parte iniziare la visita. Noi “andremo” a sinistra, dirigendoci verso la prima delle nuove aree tematiche: Roma.

ROMA

Un nuovo grande portale, costituito da una prosecuzione dei ruderi romani della tematizzazione già presente, sancirà l’ingresso dell’area tematica. Questa è caratterizzata dalla preesistente attrazione Aktium e dal self service Apicius che da questa stagione si chiamerà Roma - Pasta & Fast Food.



In questa area sarà possibile trovare la prima (vera) grande novità 2017 di Cinecittà World: Ben Hur. L’accesso a questa “attrazione” si trova nel piazzale di Aktium. La lunghissima e inutile queue line di Aktium è stata tagliata e diventerà la coda di Ben Hur, conducendo ad una zona di imbarco in cui si avrà accesso a delle navette. Queste navette condurranno, in pochi minuti lungo le strade perimetrali a ciclo continuo, al set di Ben Hur situato dalla parte opposta di Cinecittà World. L’accesso ad Aktium sarà invece diretto, con un ingresso immediato alla queue line interna alla stazione senza l’utilizzo della coda esterna (ora in uso per Ben Hur).

L’attrazione Ben Hur nasce dal riutilizzo del set cinematografico usato per le riprese del remake dello storico film Ben Hur (1959 – 2016). L’arena sarà utilizzata per delle vere e proprie corse con le bighe a cui potranno partecipare direttamente i visitatori. Gli ospiti verranno infatti vestiti da antichi Romani e correranno su bighe condotte da esperti stunt-man. L’esperienza verrà registrata e gli ospiti potranno acquistare (alla fine della corsa) un mini-film ricordo con loro stessi come protagonisti. Abbandonate le vesti da antichi Romani, i visitatori verranno poi ricondotti alla piazza di Aktium usufruendo di nuovo delle navette.

Quest’area non presenta spettacoli.

Proseguendo lungo il percorso si accede alla seconda area tematica: Spaceland.

SPACELAND

Un nuovo portale tematizzato introdurrà in questa area tematica, caratterizzata dalla presenza di tre attrazioni: Altair, Missione Laser e Pompieri.

Altair, già presente, è il roller coaster Intamin con 10 inversioni. Nelle parti sotterranee del percorso a ridosso del cobra-roll sono stati inseriti dei nebulizzatori che, come accade in molti altri parchi, miglioreranno l’esperienza degli ospiti in quei punti.

Nel piano sotterraneo della stazione di Altair, nei locali occupati dal negozio di uscita, è stata ricavata la novità Missione Laser. Si tratterà di un percorso da affrontare cercando di non essere colpiti da raggi laser.

La terza attrazione non è propriamente una novità. Pompieri è il nuovo nome dell’attrazione Coloridea, già presente nelle scorse stagioni in Sognolabio (l’area bambini) e spostata in Spaceland. L’attrazione ha subito delle modifiche strutturali che permetteranno all’ospite di utilizzare le pistole d’acqua non solo contro la torretta ma anche contro gli altri ospiti dell’attrazione e i visitatori nelle strade del Parco. Una strettoia, infatti, convoglierà le persone (in procinto di entrare nell’area tematica) a ridosso di Pompieri, potendo quindi essere bagnate dagli ospiti dell’attrazione. Lo spostamento di questa attrazione in un punto più strategico permetterà senz'altro di arricchire il percorso di visita, trattenendo le persone e allungando il tempo necessario per arrivare alla fine del parco. Tuttavia Pompieri rappresenterà un elemento totalmente fuori luogo in un area con un tema ben definito. Il potenziale utilizzo invasivo delle pistole d’acqua potrebbe infastidire qualcuno e senza ombra di dubbio disturberà quel livello medio di decoro (e rispetto) che ha sempre caratterizzato Cinecittà World.

Quest’area non presenta spettacoli.

La disposizione studiata di alcune carrozze darà accesso alla terza area tematica: Far West.

FAR WEST

Questa è l’unica area tematica già ben definita prima degli interventi del 2017. Far West sarà il nuovo nome dell’area western Ennio’s Creek, così chiamata per la presenza delle colonne sonore di Ennio Morricone in filodiffusione (che saranno ancora presenti). Questa è anche l’unica area tematica a non aver mai avuto attrazioni. Nel 2017 sarà invece caratterizzata da ben quattro nuove attrazioni: Horror House, Il Labirinto, Rodeo e Aqua Rodeo.

Horror House (che fantasia!) sarà un walkthrough di 450 m, percorribile in gruppi di circa 8 persone. La tematizzazione sarà vagamente ispirata ai grandi film horror dell’immaginario collettivo. L’attrazione sarà aperta soltanto in fasce orarie ben definite, in quanto esercita con attori veri.

Il Labirinto sarà una virtual arcade. Gli ospiti dovranno affrontare in prima persona un labirinto arricchito con la realtà virtuale, che permetterà di affrontare un percorso ricco di insidie. Questa attrazione presenterà 7 postazioni e la durata del percorso sarà di circa 3 minuti.

Rodeo sarà un classico autoscontro a tema western.

Aqua Rodeo sarà la versione acquatica di Rodeo.

Tutte queste attrazioni saranno accessibili dagli edifici tematizzati che caratterizzano il viale centrale dell’area.

Sarà presente anche uno spettacolo: Far West Show. Questo spettacolo sarà un country live show riproposto più volte durante la giornata, direttamente nel viale centrale.

Il ristorante Mezzogiorno al Fuoco si chiamerà semplicemente Saloon.

ADVENTURE LAND

Quest’area tematica comprenderà 5 attrazioni, tutte già esistenti.

Darkmare è stata rinominata Inferno e non ha subito alcuna modifica.

Una volta usciti dall’attrazione non si avrà più accesso alla piazza centrale, ma si verrà di nuovo convogliati verso la zona di ingresso. Da questa zona sarà possibile continuare la visita del Parco soltanto camminando lungo un nuovo percorso obbligato, ricavato dalla vecchia queue line di Erawan. L’accesso all’attrazione, che da questa stagione si chiamerà Indiana Adventure (con evidenti riferimenti ad Indiana Jones), non inizierà più dalla parte frontale dell’elefante, ma posteriormente. La vecchia queue line è stata infatti tagliata a metà: una parte è diventata un sentiero del Parco mentre l’altra parte resta queue line di Indiana Adventure. Questo nuovo percorso immergerà tutti gli ospiti (e non solo i fruitori di Indiana Adventure) nella rigogliosa e avventurosa vegetazione della vecchia queue line.

I visitatori da Inferno dovranno quindi imboccare la vecchia queue line dell’attrazione che sbocca davanti al T4. Da qui i visitatori potranno accedere al playground coperto Giocarena (ex Il Proiettore Incantato) e ovviamente al T4.

Proseguendo poi lungo il percorso sarà finalmente raggiungibile l’ingresso della queue line di Indiana Adventure che riporterà nella parte anteriore dell’attrazione dalla quale si ha accesso ai tornelli e all’attrazione vera e propria. L’uscita dell’elefante continuerà ad essere in una delle zampe posteriori.

In questa zona sarà possibile trovare Aviator (ex Volasogni), spostato anch’esso da Sognolabio (che si impoverisce quindi di 2 attrazioni).

L’ultima attrazione di quest’area è Aquila IV, già presente dall’inaugurazione. L’area esterna dell’uscita riporterà di nuovo ad Adventure Land e non al lato opposto come nelle scorse stagioni. Questo permetterà di mantenere compatta l’area tematica e di portare gli ospiti a continuare la visita lungo il percorso obbligato sfruttando anche l’area tematizzata di Aquila IV stessa.

Al T4 andrà in scena lo spettacolo Inferno - Lo Show, con danzatori acrobati in atmosfera dantesca.

Alla fine di Adventure Land si avrà accesso alla piazza centrale del Parco.

PIAZZA DINO DE LAURENTIIS

Dalla piazza centrale si potrà accedere al T1, il principale teatro di Cinecittà World. Qui andrà in scena Gangs of Musical, una sequenza di brani cantati dal vivo e tratti da famosi film musicali (come Grease, Flashdance, Dirty Dancing, Mamma Mia ed altri). La difficoltà sarà quella di mantenere alta l’attenzione del pubblico su uno spettacolo messo in scena in un teatro enorme come il T1, con il rischio di avere uno show troppo modesto davanti alla maestosità della struttura.

Dalla piazza si avrà accesso anche alle già esistenti attrazioni SpacExpress e Velocità Luce. Una delle novità è l’utilizzo del Tempio di Erode, spettacolare sala eventi tematizzata sfruttata per la nuova mostra Hall Of Legends – Il Tempio dello Sport. Verranno messi in esposizione oggetti che hanno fatto la storia dello sport.

Tra i due teatri principali sarà possibile anche trovare la nuova attrazione I-Scooter, una corsa su un circuito di Hoverkart.

SOGNOLABIO

L’ultima area tematica di Cinecittà World è Sognolabio, dedicata ai più piccoli. Come detto, quest’anno si presenterà con due attrazioni in meno. Le attrazioni rimaste hanno subito un cambio di nome, che ha portato ad una devastante banalizzazione del prodotto annullando l’idea tematica di sviluppo iniziale:

- Saltapestello diverrà Salterello;
- Macimescola si chiamerà Bici Volanti;
- Sbuffapressa diventerà Torremagò;
- Vapocalderone sarà Le Tazze;
- Spruzzaincubi si trasformerà in Bagnabattaglia;
- Caminiera non subirà variazioni di nome.

L’area spettacoli La Casa dei Sogni verrà chiamata brutalmente Teatro dei Bambini.

Terminato il giro si tornerà nuovamente al punto di partenza, Cinecittà Street.

Oltre al nuovo percorso che caratterizzerà la visita nel Parco e alle novità, è interessante fare alcune considerazioni sul listino prezzi 2017.

I PREZZI

Dopo le prime tre stagioni, finalmente è stato ritoccato al ribasso il listino prezzi. Questi sono stati drasticamente abbassati e maggiormente equilibrati su quella che è la reale offerta del Parco.

Il biglietto intero passa da €31 a €24, mentre il ridotto (fino a 10 anni e over 65) passa da €23 a €19. I bambini fino a 1 m di altezza entrano gratis.

Il biglietto pomeridiano (dalle ore 15:00) costerà €12.

Ma il più sconvolgente ribasso riguarda l’abbonamento stagionale, che passa da €100 a €39 per accessi illimitati dal 25 marzo al 1 novembre 2017.

Molto conveniente anche il pacchetto Parco + Hotel a €39 (2 giorni al Parco e una notte in hotel).

Il Saltacoda (accesso Star) costa €15.

È possibile raggiungere Cinecittà World da Viale Luigi Einaudi (Roma Termini) e dalla stazione EUR – Palasport della linea B della metropolitana di Roma grazie ad una navetta. Il costo da entrambi i punti di partenza è di €12 (ritorno compreso).

EVENTI

Come anticipato, gli eventi saranno parte integrante dell’offerta di Cinecittà World. Dall’omaggio a Totò del 15 aprile al Ferrari Passione Rossa del 23 aprile, dall’Halloween Tuning Fest del 29 ottobre alla Finale Internazionale di New Model Today di agosto e settembre. Numerosissimi saranno gli eventi che cercheranno di rilanciare Cinecittà World. Sul sito del Parco si può averne una panoramica completa: https://www.cinecittaworld.it/informazioni/eventi/

Speriamo che quanto annunciato in conferenza stampa sia realmente riscontrabile nel Parco. Ci sono tutte le premesse per un’ottima stagione grazie alle nuove attrazioni, alla generale riorganizzazione della struttura e al nuovo listino prezzi. Viste le evidenti ristrettezze economiche ci sembra uno sforzo notevole, quantomeno nel tentativo di sfruttare al meglio il Parco e di trovare soluzioni per renderlo più appetibile. Ci auguriamo che Cinecittà World possa finalmente raggiungere risultati soddisfacenti.

In bocca al lupo per la nuova stagione!

Articolo a cura di Emanuele Di Bisceglie


Commenti

  • nessun commento

Per lasciare un commento bisogna essere registrati: Login o Registrati.